Hotel in centro a Napoli

San Gregorio Armeno

Napoli è il luogo in cui le festività di Natale hanno ancora il sapore della tradizione.

Ne è una prova l’affollamento che caratterizza San Gregorio Armeno, la via degli artigiani dove vengono realizzate le statuine del presepe.

La moltitudine di negozietti e bancarelle coloratissime, gli oggetti in mostra, la folla che passeggia e acquista: questa strada vale la pena di essere visitata anche se i presepi non sono la vostra passione.

La tradizione presepiale napoletana è famosa in tutto il mondo: all’interno di scenari ricchi di paesaggi e figure la storia cambia di giorno in giorno, fino al trionfale arrivo dei Re Magi al cospetto del Bambin Gesù il giorno dell’Epifania.

Nelle botteghe aperte di questa animatissima strada, gli artigiani creano le piccole statuette destinate a viaggiare in tutto il mondo con una maestria che si trasmette di generazione in generazione.

San Gregorio Armeno collega il Decumano Maggiore al Decumano Inferiore, la cosiddetta Spaccanapoli, e oltre ai turisti è frequentatissima anche dai napoletani, che ogni anno usano ingrandire il presepe di un nuovo elemento.

E ogni anno, con la classica verve che li contraddistingue, vanno alla ricerca delle statuine che riproducono personaggi noti del mondo dello sport, dello spettacolo, della politica, in omaggio all’anno che sta per terminare.

A San Gregorio Armeno si trova tutto il necessario per gareggiare nella realizzazione del presepe più bello: dalle casette in sughero, ai mulini a vento, alle cascate animate da congegni elettronici, niente è lasciato al caso.

Per carpire i segreti dei maestri artigiani, tuttavia, è preferibile visitare la strada in periodi meno affollati, per ammirare questo secolare lavoro con la calma necessaria.

 

  • Ospedale delle Bambole di Napoli

    Un mondo magico, dove sapienti artigiani riportano in vita bambole antiche provenienti da tutto il mondo.

  • Farmacia degli Incurabili

    Riaperta al pubblico nel 2012 dopo un lungo restauro, questa storica Farmacia fu inaugurata nel 1700 accanto all’Ospedale degli Incurabili, sorto a causa dell’epidemia di peste che infestava in città nel 1500.

  • Museo del Tesoro di San Gennaro

    Sette secoli di donazioni hanno reso il Museo del Tesoro di San Gennaro una delle raccolte più ricche e particolari al mondo.

  • Teatro Romano di Neapolis

    Immaginate di scavare nella vostra cantina e scovare niente meno che i resti di un antichissimo teatro romano.

  • Cimitero delle Fontanelle

    In assoluto uno dei luoghi di Napoli più affascinanti e inquietanti allo stesso tempo, il Cimitero delle Fontanelle ospita ancora oggi i resti visibili di oltre 40.000 anime morte durante la famosa epidemia di peste che investì la città nel Seicento e quella di colera dell’Ottocento.

  • Purgatorio ad Arco

    Legato al Cimitero delle Fontanelle è il Complesso Museale Di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, una realtà assolutamente unica al mondo, interamente dedicata alle anime sperdute in Purgatorio in cerca di refrigerio dalle pene dell’aldilà.

Un gioiellino, tutto molto curato, un mix perfetto di design in ambiente d'epoca; pulizia impeccabile, personale disponibile e gentile, colazione ottima e posizione strategica. Assolutamente da consigliare. Ilaferra, Baldissero Torinese – TripAdvisor

Wow, che hotel. Rende le piccole cose perfette e mi piace il suo carattere con il suo adorabile design. È stata una gioia stare qui e sicuramente questo posto ha fatto la sua parte nel rendere la mia vacanza a Napoli indimenticabile. Saeed, London – Booking.com

Quando entri nell'Hotel Piazza Bellini ti rendi subito conto di essere in un ambiente professionale, giovane, ospitale ed anche pieno di stile ed originalità. Le camere sono pulite, nuove, curate e grandi. ElisabettaT, Roma – TripAdvisor

L'ambiente caldo ma raffinato, le stanze confortevoli e ottimamente arredate (la mia aveva una spettacolare vista sulla città)...ottima e abbondante la colazione. tiziana360, Roma – TripAdvisor

La posizione è perfetta, nel centro storico di Napoli, tra le viuzze e i decumani, con i grandi capolavori d'arte (Santa Chiara, Cappella Sansevero, il Duomo con il tesoro di San Gennaro ...) a pochi passi. GIUSVA, Marina di Pietrasanta – TripAdvisor

Un altro punto a favore è stata la colazione, buonissima e varia. Sono stata conquistata dai muffin e dalle tazze fatte di lavagna. Presente anche una lavagna grande quanto una parete su cui lasciare delle dediche o commenti. Sono quei piccoli dettagli che secondo me fanno la differenza. Kristina G., Firenze – Yelp.com